Rischio valanghe Alpi,escursioni vietate

Il manto nevoso, in Valtellina e Valchiavenna, oltre i 2.000 metri, presenta spessori significativi, fra gli 80 e i 140 centimetri dopo le abbondanti precipitazioni nevose dei giorni scorsi. "Sui pendii ripidi non ancora scaricati - si legge nell'ultimo bollettino diffuso oggi dal Centro regionale nivometeo dell'Arpa Lombardia con sede a Bormio - l'attività valanghiva spontanea, anche con valanghe di medie dimensioni, potrà interessare tutte le esposizioni dei versanti". I tecnici di Bormio (Sondrio) spiegano che sulle Alpi della Lombardia, non solo in quelle in provincia di Sondrio, in quota distacchi di valanghe possono verificarsi anche con il passaggio di un singolo sportivo. È, pertanto, assolutamente vietato in questo periodo avventurarsi in escursioni di sci-alpinismo e ciaspolate. Troppo elevati i rischi, in particolare per i meno esperti.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Prato allo Stelvio

FARMACIE DI TURNO

    Gioca con noi con le PINYPON

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...